Napoli: Ancelotti, ‘futuro è roseo, vinceremo’

“Vogliamo essere competitivi in Italia e in Europa. Il futuro è un roseo, questa è una squadra giovane che sta inserendo altri calciatori. Con piccoli accorgimenti si potrà migliorare ulteriormente. Non posso garantire che vinceremo già questo anno al 100%, ma ci proveremo. A breve termine ci riusciremo”. E’ un Napoli ambizioso quello che descrive Carlo Ancelotti che chiude il capitolo Champions Leage e si rituffa nel campionato. Un Napoli consapevole dei propri mezzi e con l’idea di vincere, come il tecnico emiliano ha sempre fatto, in ogni squadra che ha allenato. Non si molla niente, dal campionato alle coppe: “Sarebbe bello – dice Ancelotti – arrivare in finale di Europa League magari contro il Chelsea di Sarri, credo piacerebbe a lui incontrare il Napoli e a me il mio ex Chelsea. Sarà dura ma ce la metteremo tutta”. Per l’Europa c’è tempo fino a febbraio, in attesa del sorteggio di lunedì che farà conoscere agli azzurri l’avversario dei sedicesimi. Ora c’è la serie A e la sfida di Cagliari, domani pomeriggio, con la testa al campo e alla classifica. “Ogni giornata – dice Ancelotti senza nascondersi – può essere utile per accorciare la distanza dalla Juventus. Noi vogliamo avvicinarci e tener duro. Finora i bianconeri hanno perso pochi punti, se dovessero perderli, noi dovremmo essere pronti”. Essere pronti vuol dire vincere a Cagliari, terreno difficile, contro una squadra imbattuta in casa ma che lo scorso anno prese un 5-0 dagli azzurri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *