A Gatwick avvistati anche droni polizia

Tra le 115 segnalazioni di droni che volavano sull’aeroporto di Gatwick il 19-20 dicembre potrebbero esserci stati anche avvistamenti di velivoli della polizia usati per dare la caccia ai due fantomatici apparecchi che hanno costretto le autorità britanniche a chiudere lo scalo per 36 ore: lo ha ammesso, scrive oggi il quotidiano britannico Telegraph, il capo della polizia del Sussex, Giles York.

Tuttavia, una portavoce della polizia del Sussex ha tenuto a sottolineare che la chiusura dell’aeroporto è stata provocata “da droni illegali e non dall’uso di droni” da parte degli agenti in quanto questi sono stati utilizzati solo quando Gatwick era già stato chiuso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *