Huawei, Cina rilascia cittadina canadese

Il governo del Canada afferma che un’insegnante canadese detenuta in Cina per un problema con il suo permesso di lavoro è stata rilasciata.

Sarah McIver era stata arrestata all’inizio di questo mese per questioni relative al suo lavoro d’insegnante, dopo gli arresti di altri due canadesi, Michael Kovrig e Michael Spavor, accusati di mettere a rischio la sicurezza nazionale cinese. Le misure restrittive decise dalla Cina nei confronti di cittadini canadesi hanno fatto seguito all’arresto da parte del Canada di Meng Wanzhou, alta dirigente della società tecnologica cinese Huawei. Sia il governo canadese che quello cinese hanno affermato che il caso della McIver differisce da quelli di Spavor e Kovrig.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *