Ponti, analisi Tav consegnata al governo

E’ stata “consegnata oggi” al governo l’analisi costi-benefici sulla Tav Torino-Lione commissionata a un gruppo di esperti. Lo ha detto, in un confronto con il presidente della Regione Piemonte Sergio Chiamparino, il professor Marco Ponti che ha presieduto la commissione. “L’analisi – ha detto Ponti – vale per la collettività e quindi riguarda tutta l’opera, la parte italiana, ma tutti i soggetti sociali implicati, gli utenti, le imprese, lo Stato, la sicurezza e gli effetti occupazionali”.

“Il professor Ponti ha annunciato di aver consegnato al governo l’analisi costi-benefici sulla Torino-Lione. A questo punto non c’è più alcuna ragione per differire una decisione: il governo ci faccia sapere in fretta cosa intende fare”. Così il presidente della Regione Piemonte Sergio Chiamparino. “Per parte mia – aggiunge il governatore – sabato prossimo parteciperò alla manifestazione torinese Sì Tav per sottolineare la necessità, senza ulteriori indugi, di una decisione favorevole alla sua realizzazione”.

Ma fonti del Ministero delle infrastrutture e trasporti precisano che il documento ricevuto dal professor Ponti e dalla sua task force “è una bozza preliminare di analisi costi-benefici sul Tav Torino-Lione e che è allo studio della Struttura tecnica di missione del Mit per un vaglio di conformità rispetto alle deleghe affidate ai consulenti del ministero”. In ogni caso, l’analisi costi-benefici di carattere tecnico-economico e la parallela analisi giuridica, come da tempo anticipato- ribadiscono le stesse fonti – “andranno doverosamente condivise con la Francia, la Commissione Ue e in seno al governo, prima della loro pubblicazione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *