Supercoppa: Juventus Milan. Allegri: “Obiettivo è vincere tutto”

L’obiettivo della Juventus, in questa stagione, è “vincere tutto!”. Così alla vigilia della Supercoppa col Milan Massimiliano Allegri, che poi frena. “Un passo alla volta. Per la Champions – dice – ci vuole fortuna, perché aumentano il livello di difficoltà. Già agli ottavi ci sono molte squadre che potrebbero vincere… Ora comunque pensiamo a vincere domani, un passo alla volta”. “Difficile capire perché abbiamo perso tre volte su quattro in Supercoppa. Speriamo domani sia diverso”. Vuole “invertire il trend” degli ultimi anni il tecnico della Juventus Massimiliano Allegri. “Perché sia diverso serve una bella prestazione – aggiunge a Gedda -. I 22 punti di distacco in campionato si azzerano, per noi sarà un test importante, come Bologna e come il quarto con l’Atalanta, per preparare la Champions. Le partite secche, devi giocarle in modo diverso. Speriamo di non andare ai supplementari”.

Chiellini: “giusto Supercoppa qui, spero passo avanti” – “Giusto venire qui a giocare, è un passo avanti e non un problema”. Così Giorgio Chiellini sulla scelta della Arabia Saudita per disputare la Supercoppa. “Non saremo certamente noi a cambiare il mondo – spiega in conferenza stampa -, ma iniziative come queste possono essere un nuovo inizio. Sono contento che questa partita possa essere motivo in più per l’evoluzione di questo Paese, per le donne. Giudizi sulla politica non ne faccio, siamo stati accolti bene e spero che il popolo saudita si ricordi questa partita”.”Vogliamo invertire il trend che ci ha visto perdere le ultime due Supercoppe. L’obiettivo è di cominciare il 2019 alzando un trofeo. E’ difficile ma ci proveremo”. Così il capitano della Juventus, Giorgio Chiallini, alla vigilia della gara contro il Milan di Gedda, in Arabia Saudita. “Negli ultimi anni abbiamo lasciato troppe di queste coppe – aggiunge – ed è un peccato. La Supercoppa è un trofeo a cui teniamo, ma dobbiamo dimostrarlo con i fatti. Siamo cambiati tanto in due anni, sicuramente è un trofeo a cui teniamo. Arriva a metà stagione e quindi è un po’ diverso rispetto a viverlo in agosto, però è sempre un trofeo importante”. “Fare un viaggio del genere alla ripresa della preparazione è stato un po’ stancante – aggiunge Chiellini – per entrambe le squadre, e passare dai pochi gradi di Torino ai quasi 30 di qua non è semplice. Domani credo sarà una partita di buon livello, magari l’intensità calerà nel secondo tempo”

Allegri: “22 punti tra Juve e Milan? Non contano” – “In una gara secca i 22 punti di differenza del campionato non esistono, per noi sarà un bel test per affrontare le partite da dentro o fuori che ci porteranno alla sfida di Madrid”. Massimiliano Allegri promette una “grande partita”, domani sera a Gedda contro il Milan, per cercare di mettere le mani sulla Supercoppa sfuggita nelle ultime occasioni. “Dovremo fare una partita di di grande rispetto – aggiunge ai microfoni di Juventus Tv – perché con la vittoria in Coppa Italia a Genova il Milan avrà grande entusiasmo”. Il tecnico bianconero si dice soddisfatto di come la squadra abbia preparato la Supercoppa. “Stiamo lavorando bene per questo finale di stagione, perché ci sono solo partite da dentro o fuori”, sottolinea annunciando che a Gedda “rientra qualcuno che a Bologna non ha giocato”. “Sono molto contento delle condizioni di Douglas Costa e Bernardeschi, che si stanno ritrovando fisicamente e mentalmente, e di Khedira, che sta tornando il giocatore di grande valore che è. Anche Spinazzola ha fatto una bella partita a Bologna. Vedremo…”.

Dybala: “Gedda come Shanghai, sogno stessa serata” – Paulo Dybala sogna di ripetere a Gedda la serata di Shanghai, quando appena arrivato alla Juve entrò dalla panchina e segnò il primo dei due gol che permise ai bianconeri di battere la Lazio e conquistare la Supercoppa. “Il ricordo di Shanghai è indimenticabile – osserva l’argentino ai microfoni di Juventus Tv -, ero arrivato da una settimana, ero in panchina con tanta voglia di entrare e fare gol. Ed è stato così… La serata in Cina è stata tanto bella, spero possa esserlo altrettanto qui a Gedda”. In campionato, a San Siro, i bianconeri si sono imposti 2-0 sul Milan. “Qui sarà diverso, perché è una finale, poi Juve-Milan è sempre una partita difficile, ma speriamo che il risultato sia lo stesso”, conclude Dybala

Bonucci, Juve vuole un altro grande trofeo – “La Juve gioca per sempre per vincere, siamo qui con entusiasmo e voglia di portare a casa un altro grande trofeo”. C’è entusiasmo nelle parole di Leonardo Bonucci alla vigilia della Supercoppa tra Juventus e Milan. “Servirà una Juve aggressiva e attenta, perché Gattuso ha dimostrato di saper mettere in campo un bel gioco, che può mettere in difficoltà – aggiunge il difensore, la scorsa stagione in rossonero, ai microfoni di Juventus Tv -. Noi dovremo chiudere gli spazi, non concedergli il palleggio e sfruttare i due o tre errori che capitano in una partita…”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *