700 emendamenti a referendum propositivo

Sono circa 700 gli emendamenti presentati in aula al ddl costituzionale sul referendum propositivo, di cui 490 di Fi e 100 del Pd. Lo rende noto il presidente della commissione Affari Costituzionali, Giuseppe Brescia (M5S).

“Siamo di fronte a un bivio – afferma Brescia – dare più potere ai cittadini non solo una volta ogni cinque anni o continuare a favorire l’astensionismo e la sfiducia. Rafforzare la democrazia diretta stimolerà l’azione delle Camere, le spingerà ad essere meno autoreferenziali e più credibili, a dialogare e ad ascoltare le istanze fuori dal Palazzo. Così istituzioni e cittadini ritroveranno quella sinergia ormai smarrita”, conclude.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *