Riforma del Coni, Malagò: ‘Non ero ottimista, oggi lo sono’

“Non ero ottimista quando è arrivato questo provvedimento (riforma del Coni approvata nella legge di Bilancio, ndr), lo sono invece oggi perché gli impegni presi sono importanti. Sarebbe una forma di autolesionismo se poi non avessero riscontro nella pratica”. Così il presidente del Coni, Giovanni Malagò, aprendo i lavori degli stati generali dello sport italiano al salone d’onore del Coni alla presenza dei sottosegretari alla Presidenza del consiglio Giancarlo Giorgetti e Simone Valente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *