Conte: ‘Su seggio Onu Parigi e Berlino ci prendono in giro’. Berlino: ‘Da tempo nostro obiettivo’

Critiche del premier Conte a Parigi e Berlino, che nel trattato di Aquisgrana firmato nei giorni scorsi indicano come priorità attribuire alla Germania un seggio del consiglio di sicurezza Onu. “Ma non si era detto di darlo all’Europa? – riflette – ma allora ci state prendendo in giro”.

La Germania replica però che il suo atteggiamento “non è una sorpresa per nessuno”, visto che il seggio è da tempo un suo obiettivo. Quanto ad Aquisgrana, “il trattato non è contro altri, ma a servizio dell’Europa”. “Abbiamo già avuto molte occasioni – ha detto il portavoce della Merkel Steffen Seibert – per dire con chiarezza, anche nei giorni scorsi, che questo contratto non è contro nessuno e che in nessun modo tocca la nostra intensa e forte amicizia con altri partner”. “L’accordo intensifica la patership franco-tedesca” ma a “servizio dell’Europa”.

“Laddove Germania e Francia sulla base della loro specifica e storica partnership e amicizia vanno avanti in alcuni campi, questo viene sempre pensato anche come un invito per altri in Europa, affinché percorrano strade simili”, ha proseguito Seibert. “Ci sono molti esempi di come iniziative franco-tedesche che noi all’inizio abbiamo elaborato in via bilaterale poi sono diventate politica europea”, ha aggiunto. A proposito del dibattito italiano su un possibile effetto nocivo sull’economia italiana, Seibert ha sottolineato: “non vedo proprio da dove possa venire fuori una affermazione del genere. Posso solo dire che questa non è l’intenzione dell’intesa, né è contenuta nel testo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *