Italia cerca miglior nostra startup all’estero

‘L’innovazione parla italiano’, anche fuori dai confini nazionali. Ministero degli Affari esteri, Direzione generale per la promozione del sistema Paese e PNICube (Associazione italiana degli incubatori universitari e delle business plan competition accademiche locali) lanciano la seconda edizione del premio dedicato alle startup tecnologiche che operano all’estero fondate da cittadini italiani.

C’è tempo fino al 13 febbraio per inviare la propria candidatura all’indirizzo mail delle ambasciate italiane presenti nei 33 Paesi a cui è rivolto il concorso, dal Belgio all’Argentina, dalla Corea del Sud agli Stati Uniti. Il premio, che consisterà in una medaglia e in un diploma del Ministero degli esteri, sarà conferito alla startup vincitrice in occasione della prossima edizione della Conferenza degli Addetti Scientifici 2019.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *