Procura indaga comitato inaugurale Trump

I responsabili del comitato inaugurale di Donald Trump che organizzarono l’insediamento nel gennaio del 2017 hanno ricevuto l’ordine di consegnare al procuratore federale di Manhattan tutti i documenti sui donatori e i finanziatori dell’evento. In particolare si richiedono tutte le carte relative alle attività e ai partecipanti dell’ Inauguration Day, compresi i contratti con i fornitori, i biglietti e persino le fotografie con il presidente. Il mandato di comparizione è stato consegnato alla vigilia del discorso sullo stato dell’Unione che Trump terrà stasera.

Gli investigatori federali sarebbero in particolare interessati a capire se il comitato abbia ricevuto donazioni illegali da entità o soggetti stranieri, ma anche se lo staff del presidente eletto era a conoscenza di tali eventuali donazioni non conformi alla legge federale. Legge che proibisce i contributi esteri alle campagne elettorali, ai comitati di azione politica e ai fondi inaugurali. Un portavoce della commissione citata in procura ha assicurato la massima collaborazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *