Mappa delle Regioni, parità tra sinistra e destra

E’ ‘pareggio’, dieci a dieci, negli schieramenti politici delle giunte regionali tra centrosinistra e centrodestra dopo il voto in Sardegna dove ha vinto Christian Solinas. Mentre M5S continua a non avere un proprio governatore.

Al pareggio si è arrivati con le elezioni in Sardegna, ma il risultato risente delle ultime regionali, con altre cinque giunte passate dal centrosinistra allo schieramento avversario, in Molise, Friuli Venezia Giulia, in quelle delle province autonome di Trento e Bolzano, e in Abruzzo.

Il risultato di 10 a 10, infatti, è dato anche dalle due giunte provinciali del Trentino Alto Adige, con Bolzano che ha un’inedita guida Svp-Lega, e che pertanto si posiziona nell’area autonomista ma di centrodestra, mentre storicamente negli anni passati era Svp-Centrosinistra. Tanto da far dire al vicepremier Matteo Salvini di aver battuto il Pd “6 a 0”.

La giunta della Valle d’Aosta è, invece, a guida autonomista, con la Lega all’opposizione e non figura in nessuno dei due schieramenti.

Il prossimo voto regionale è quello della Basilicata in programma il 24 marzo con il governatore uscente di centrosinistra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *