Trump-Kim, Cina: “Speranza dal summit di Hanoi per nucleare e pace”

Il leader nordcoreano Kim Jong-un è arrivato in Vietnam con il suo treno speciale e blindato alla stazione ferroviaria di Dong Dang, provincia di Lang Son, dopo aver superato il confine con la Cina: il ‘supremo comandante’, tra misure di sicurezza eccezionali, sta per proseguire il viaggio in auto per gli ultimi 170 chilometri che lo separano da Hanoi, luogo scelto per il secondo summit con il presidente americano Donald Trump.

La Cina esprime la speranza che l’imminente summit tra il presidente Donald Trump e il leader nordcoreano Kim Jong-un favorisca “un nuovo passo” verso denuclearizzazione e pace. “Quest’anno, l’intero mondo si trova di fronte a speranza e sfide. Questa settimana, in particolare, è molto importante e cattura l’attenzione della comunità internazionale”, dice in una nota il ministro degli Esteri Wang Yi. L’auspicio è che sia adottato “un nuovo passo sulla denuclearizzazione e la creazione di un regime di pace sulla penisola coreana”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *