Apple, impegno su progetti ambiente

Apple intensifica gli sforzi per l’ambiente. In un documento spiega gli sforzi fatti, come l’utilizzo di sostanze chimiche più sicure per ridurre l’inquinamento e il controllo stretto dei propri fornitori. Ad esempio, nell’ambito dell’iniziativa ‘Zero Waste to Landfill (zero rifiuti in discarica), i fornitori dell’azienda di Cupertino hanno evitato il conferimento in discarica di 1 milione di tonnellate di rifiuti in tre anni. Mentre il programma ‘Apple Clean Water’ è stato ampliato a 116 fornitori, per un totale di 7,6 miliardi di galloni d’acqua risparmiati nel 2018. Un gallone per ogni abitante del pianeta. L’azienda spiega inoltre di aver “collaborato con i fornitori per ridurre le emissioni di gas a effetto serra di oltre 466.000 tonnellate su base annua, che corrispondono a 100.000 automobili in meno sulle strade per un anno”.

“Dal 2018 – sottolinea Apple – 17,3 milioni di dipendenti dei nostri fornitori hanno ricevuto una formazione specifica sui diritti nell’ambiente di lavoro, mentre 3,6 milioni hanno avuto accesso a corsi formativi avanzati e training per acquisire competenze professionali. Ogni anno – aggiunge la società – richiediamo ai fornitori di soddisfare standard sempre più elevati per quanto concerne condizioni di lavoro sicure ed eque.

Le aziende vengono sottoposte a controlli secondo quanto stabilito nel nostro Codice di condotta dei fornitori che include oltre 500 criteri di valutazione. Collaboriamo inoltre con i fornitori in loco per conseguire miglioramenti, laddove necessario”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *