Cina: caso Meng ha motivazioni politiche

(ANSA) – PECHINO, 8 MAR – Il caso di Meng Wanzhou, a capodella finanza di Huawei e a rischio estradizione negli Usa perle accuse di violazione delle sanzioni all’Iran, “non èpuramente giudiziario, ma ha motivazioni politiche”. Il ministrodegli Esteri cinese Wang Yi ha assicurato il sostegno di Pechinoalle azioni legali promosse dal colosso delle tlc contro gliUsa, assicurando che la protezione di diritti e interessilegittimi di societa’ e individui cinesi. “Speriamo che tutti ipregiudizi vengano superati, ma non saremo agnelli silenziosi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *