Tav, Salvini: io irresponsabile? Di Maio parlava ai suoi

Scintille tra i due vicepremier sulla Tav. “Nel contratto c’è la revisione dell’opera che è giusta, si possono tagliare spese, strutture, è giusto chiedere più contributi all’Europa e alla Francia. Non si può fermarla e conto che il buon senso prevalga”. Lo ha detto il ministro dell’Interno Matteo Salvini a Rtl. Quanto a possibili rinvii della decisione a dopo le Europee di maggio, il ministro ha sottolineato che “il tunnel sarà lì anche l’8 giugno, la scelta va fatta”.

Tav, Conte: “escludo crisi di governo, sarebbe assurdo”

“Io irresponsabile? No, sono coerente e poi Luigi parlava ai suoi. Comunque non mi scandalizzo, ho sempre lavorato per riavvicinare le posizioni, devono partire i bandi per la Tav, a me interessa quello”, ha sottolineato Salvini commentando le parole del vicepremier Di Maio che aveva definito irresponsabile lo stesso Salvini dopo le sue dichiarazioni di ieri sera.

“Questo Governo andrà avanti, sono contento di quanto ha fatto in questi nove mesi e ci sono ancora tante cose da fare”. Salvini ha ribadito però che “la Lega non firmerà nessun provvedimento per bloccare l’opera: bisogna scegliere, non si può sempre rimandare”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *