Inter Spal, Spalletti: “Icardi come Totti? Cerco il bene della squadra”

L’Inter si prepara alla settimana verità: domani la Spal, poi giovedì il ritorno con l’Eintracht Francoforte e domenica il derby col Milan, tre sfide fondamentali per la stagione nerazzurra. E lo sa anche Luciano Spalletti. ”I risultati da qui in avanti saranno sempre più importanti – ha spiegato il tecnico -. Questo è un passaggio fondamentale”. Niente distrazioni, quindi, conta solo il campo. Ma il caso Icardi continua a tenere banco, nonostante Spalletti cerchi nuovamente di dribblare la questione, allontanando pure la fama di ”mangia capitani”. ”Dovete chiedere a Marotta, nessuno meglio di lui può portare avanti questa situazione – ha detto l’allenatore -. Dicono che tratto Icardi come Totti? Io non tratto, io utilizzo la mia professionalità in base al mio ruolo, cercando di fare il meglio dell’Inter”. I contatti tra la società e l’entourage dell’ex capitano proseguono ma, nonostante il ritorno in Italia di Steven Zhang, non ci sono stati ancora passi avanti fondamentali per rivedere l’attaccante in squadra. Con la Spal non ci sarà quindi Icardi, seppur la speranza è di riaverlo per il derby. Quando tuttavia potrebbe essere assente Radja Nainggolan: ”Penso sia abbastanza difficile vederlo nel derby con il Milan. Lui ci aveva un po’ abituato a recuperi sensazionali, ma valuteremo strada facendo”, ha commentato Spalletti. Il tecnico intanto ritrova Perisic e Keita, che vanno verso la panchina già domani, con qualche cambio previsto tra i titolari: si va verso la conferma del 4-2-3-1 con Joao Mario insieme a Politano e Candreva nel trio alle spalle di Lautaro Martinez, a rischio squalifica verso il derby (è diffidato come Skriniar e D’Ambrosio).

Probabili formazioni

Inter (4-2-3-1): 1 Handanovic; 21 Cedric, 6 De Vrij, 23 Miranda, 18 Asamoah; 77 Brozovic, 5 Gagliardini; 87 Candreva, 15 Joao Mario, 16 Politano; 10 Lautaro Martinez. (27 Padelli, 46 Berni, 13 Ranocchia, 29 Dalbert, 33 D’Ambrosio, 37 Skriniar, 20 Borja Valero, 11 Keita). All.: Spalletti. Squalificato: Vecino. Diffidati: D’Ambrosio, Lautaro Martinez, Skriniar. Indisponibili: Icardi, Nainggolan, Perisic.

Spal (4-3-1-2): 2 Viviano; 14 Bonifazi, 23 Vicari, 27 Felipe, 93 Fares; 11 Murgia, 6 Missiroli, 19 Kurtic; 8 Valoti; 10 Floccari, 37 Petagna. (1 Gomis, 17 Poluzzi, 12 Fulignati, 5 Simic, 12 Regini, 24 Dickmann, 33 Costa, 26 Valdifiori, 28 Schiattarella, 7 Antenucci, 43 Paloschi, 95 Jankovic). All.: Semplici. Squalificati: Cionek. Diffidati: Lazzari, Valoti. Indisponibili: Lazzari. Arbitro: Calvarese di Teramo.

Frosinone (3-4-2-1): Sportiello; Goldaniga, Salamon, Capuano; Zampano, Chibsah, Maiello, Molinaro; Ciano, Paganini; D.Ciofani. (22 Bardi, 91 Iacobucci, 32 Krajnc, 92 Viviani, 15 Ariaudo, 4 Simic, 5 Gori, 33 Beghetto, 16 Valzania, 23 Brighenti, 20 Trotta, 89 Pinamonti). All.: Baroni. Squalificati: Cassata. Diffidati: Cassata, Chibsah, Goldaniga, Maiello, Sportiello. Indisponibili: Dionisi.

Torino (3-5-2): 39 Sirigu; 5 Izzo, 33 ‘Nkoulou, 24 Moretti; 29 De Silvestri, 23 Meitè, 88 Rincon, 8 Baselli, 15 Ansaldi; 11 Zaza 9 Belotti. (1 Ichazo 25 Rosati 34 Ola Aina 36 Bremer 30 Djidji 7 Lukic 17 Singo 21 Berenguer 27 Parigini 14 Iago Falque). All.: Mazzarri. Squalificati: nessuno. Diffidati: Belotti, Lukic, ‘Nkoulou. Indisponibile: Millico. Arbitro: Giacomelli di Trieste.

Sampdoria (4-3-1-2): 1 Audero, 24 Bereszynski, 3 Andersen,15 Colley, 29 Murru, 10 Praet, 6 Ekdal, 16 Linetty, 5 Saponara, 92 Defrel, 27 Quagliarella (33 Rafael, 72 Belec, 22 Tavares, 7 Sala 25 Alex Ferrari, 26 Tonelli, 4 Ronaldo Vieira, 11 Ramirez, 14 Jankto, 20 Sau, 23 Gabbiadini). All.: Giampaolo. Squalificati: Nessuno Diffidati: Bereszynski, Audero Indisponibili: Barreto, Caprari.

Atalanta (3-4-1-2): 95 Gollini; 23 Mancini, 19 Djimsiti, 6 Palomino; 33 Hateboer, 15 de Roon, 11 Freuler, 8 Gosens; 10 Gomez; 72 Ilicic, 91 Zapata. (1 Berisha, 31 Rossi, 5 Masiello, 41 Ibañez, 7 Reca, 21 Castagne, 22 Pessina, 44 Kulusevski, 88 Pasalic, 99 Barrow). All.: Gasperini. Squalificati: nessuno. Diffidati: Gomez, Ilicic, Masiello. Indisponibili: Toloi, Varnier. Arbitro: Fabbri di Ravenna

Sassuolo (4-3-3): 79 Pegolo; 21 Lirola, 3 Demiral, 31 Ferrari, 6 Rogerio; 32 Duncan, 4 Magnanelli, 73 Locatelli; 25 Berardi, 30 Babacar, 20 Boga. (28 Satalino, 13 Peluso, 5 Lemos, 23 Magnani, 68 Bourabia, 98 Adjapong, 10 Matri, 11 Scamacca, 12 Sensi, 9 Djuricic, 34 Di Francesco). All.: De Zerbi. Squalificato: Consigli. Diffidato: Bourabia. Indisponbili: Brignola, Marlon, Sernicola.

Napoli (4-4-2): 25 Ospina; 23 Hysaj, 19 Maksimovic, 26 Koulibaly, 31 Ghoulam; 7 Callejon, 5 Allan, 42 Diawara, 20 Zielinski; 99 Milik, 24 Insigne. (27 Karnezis, 2 Malcuit, 6 Mario Rui, 13 Luperto, 21 Chiriches, 8 Ruiz, 9 Verdi, 34 Younes, 11 Ounas, 14 Mertens). All.: Ancelotti. Squalificato: Meret. Diffidati: Albiol e Zielinski. Indisponibile: Albiol. Arbitro: Manganiello di Pinerolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *