Afghanistan, almeno 6 morti in attacco

Almeno sei persone sono morte e altre 48 sono rimaste ferite nell’attacco suicida avvenuto ieri ad una centrale di polizia a Pule Khumri, capitale della provincia afghana di Baghlan, nel nord del paese. I talebani hanno rivendicato l’attacco, avvenuto alla vigilia dell’inizio del Ramadan e pochi giorni dopo la proposta di un cessate-il-fuoco avanzata dal presidente Ashraf Ghani proprio in occasione del mese sacro ai musulmani. Tra i feriti portati in ospedale – ha precisato il capo del dipartimento della Salute del Baghlan, Muhibullah Habib – ci sono donne, bambini e studenti. Visto l’alto numero di feriti, alcuni di loro sono stati trasportati in cliniche private. Due di questi sono in grave condizioni. L’automomba è scoppiata vicino alla centrale di polizia di Baghlan mentre uomini armati aprivano il fuoco contro le forse di sicurezza. I talebani, attualmente impegnati in colloqui di pace con gli Stati Uniti in Qatar, hanno rivendicato l’attacco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *