Corte, Puigdemont può correre a Europee

L’ex presidente catalano, Carles Puigdemont, ha diritto a candidarsi alle elezioni europee. A stabilirlo è stata la Corte suprema spagnola contraddicendo il Consiglio elettorale centrale che lo scorso 28 aprile aveva deciso di escluderlo dalla corsa insieme a Antoni Comin e Clara Ponsati, che dovranno comunque attendere la decisione finale del tribunale amministrativo davanti al quale la Corte suprema ha rinviato il caso. Puigdemont, rifugiato in Belgio dopo il tentativo di secessione della Catalogna nel 2017, aveva presentato ricorso contro la decisione del Consiglio elettorale definendo quella mossa “uno scandalo” e la dimostrazione che la Spagna non è democratica, scrive l’agenzia Belga. Il quotidiano La Vanguardia precisa che la “decisione dell’Alta Corte spagnola è stata presa all’unanimità” e che i “giudici hanno dichiarato nella loro decisione che non contemplano ‘cause di ineleggibilità'”, in altre parole che “non vedono alcun impedimento per cui Puigdemont, Comin e Ponsati a candidarsi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *