France Tlc, al via processo per suicidi

Si apre oggi a Parigi il processo per mobbing nei confronti di France Telecom, gigante francese delle telecomunicazioni, e i suoi ex dirigenti per un’ondata di suicidi che 10 anni fa si registrò fra i dipendenti dell’impresa. Si tratta del primo processo del genere nei confronti di un’azienda del CAC 40, le più importanti quotate alla Borsa francese.

Fra gli accusati, l’ex patron di France Telecom, Didier Lombard, che dovrà parlare di quella che da molte parti, dopo l’ondata di suicidi, venne definita “la sofferenza sul posto di lavoro” di cui la sua azienda divenne il simbolo. Le udienze sono previste fino al 12 luglio.

Fra il 2008 e il 2009, ben 35 dipendenti di France Telecom si tolsero la vita, alcuni in ufficio. Per appurare l’esistenza di un fenomeno di molestie morali o pressioni esasperate, i giudici esamineranno il funzionamento dell’azienda fra il 2007 e il 2010. Lombard fu alla guida di France Telecom – che dal 2013 è stata ribattezzata Orange – dal 2005 al 2010.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *