Unicredit prepara l’uscita da Fineco

I cda di UniCredit e di FinecoBank “hanno approvato una serie di azioni e procedure” che pongono le basi per la piena indipendenza di FinecoBank e che consentono a “UniCredit di cogliere qualsiasi opportunità di mercato, anche nel breve termine, in relazione alla sua quota”.

    L’accordo prevede la concessione da parte di UniCredit di una garanzia finanziaria a favore di Fineco al fine di neutralizzare l’esposizione al rischio di credito della controllata, che detiene 8,3 miliardi di bond Unicredit, fino alla scadenza naturale delle obbligazioni nel 2024. Resta inoltre in vigore il contratto di licenza del marchio, che Fineco potrà acquistare sulla base di una serie di finestre fino al 2032.

    In Borsa il titolo di Fineco è in altalena: dopo un avvio in profondo rosso, ha riagganciato la parità per poi tornare a cedere poco prima di mezzogiorno il 2,2%.

   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *